Durometro Brinell

METODO DI DUROMETRO BRINELL

Il test di durezza Brinell è il metodo più antico comunemente usato oggi con il durometro Brinell. È stato inventato in Svezia dal Dr. Johan August Brinell nel 1900. Questo durometro Brinell viene spesso utilizzato per determinare la durezza di pezzi fusi e forgiati la cui struttura granulare è troppo frammentata per prove Rockwell o Vickers accurate.

Le prove di durometro Brinell hanno circa 25 diverse combinazioni di carico / sfera di prova che consentono di testare quasi tutti i metalli, semplicemente variando le dimensioni della sfera e la forza di prova in base alle dimensioni e alla conformazione del campione. In alcuni casi, fintanto che il rapporto tra dimensioni della sfera e forza di prova rimane costante, i risultati di misura sono considerati equiparabili.

Le prove di durometro Brinell sono ampiamente utilizzate nell’industria come base per l’accettazione delle spedizioni commerciali e per il controllo della qualità. Questi risultati possono essere correlati ad altre caratteristiche metalliche quali: duttilità, resistenza alla trazione, resistenza all’usura, ecc.

FASI DEL TEST DI DUREZZA BRINELL

Il test Brinell può essere semplicemente illustrato come un test di durezza per indentazione costituito da due passaggi fondamentali.

Fase uno: utilizzo di un penetratore sferico dal diametro noto e di una forza nota; applicare la forza attraverso il penetratore perpendicolarmente al materiale in prova, per un periodo di tempo specifico (sosta).

Fase due: misurare il diametro della rientranza risultante in almeno due direzioni perpendicolari l’una all’altra. Il valore di durezza Brinell viene quindi con durometro Brinell calcolato dalla media delle misurazioni del diametro utilizzando una formula matematica progettata per questo scopo, o più frequentemente da un grafico basato sulla formula.

Vuoi sapere di più sulla durometro Brinell non esitate a contattare i nostri specialisti.

VISUALIZZA TUTTI I MODELLI BRINELL

 

 

Durometro Brinell